Canna moschetto mod. 38 cal. 7,35 x 51
La canna di acciaio fuso al crogiuolo, lunga 451 mm, le righe sono 4 con andamento destrorso e passo costante di 24 cm.
Foro che in origine serviva per la vite di bloccaggio dell'alzo a quadrante sul risalto ricavato sulla canna.
Alzo a quadrante di un moschetto modello 1891, che nel caso specifico stato rimosso.
Tacca di mira fissa esatta alla distanza di 200 m. e il valore del calibro inciso sopra.
Nella parte cilindrica i punzoni col nome della fabbrica, la matricola, l'anno di costruzione, l'era fascista ed altri punzoni di collaudo.
La baionetta ripiegabile lunga 340 mm.
Vivo della volata, con la baionetta inastata.
Braca con lo sgancio della baionetta del tipo a pulsante, come la quarta variante adottata precedentemente nei moschetti modello 1891 in calibro 6,5 e sopra la braca il mirino.
Anche se pi rari, sono stati riscontrati moschetti in calibro 7,35 con altri tipi di braca.
Sgancio a pulsante.
Esempio di riutilizzo di brache del moschetto modello 1891, nella foto si vedono i fori di bloccaggio del nottolino a levetta.
Si trattava di una modifica transitoria realizzata prima del 1916 presso alcuni reggimenti di Cavalleria.
La levetta omessa.

La canna del moschetto modello 38 in calibro 6,5 esteticamente identica a quella in calibro 7,35.
La lunghezza di 451 mm, le righe sono 4 con andamento destrorso, il passo invece progressivo di 21,5 cm, col passo di rigatura di cm 39 all'inizio e di cm 19,5 alla fine.
Sulla tacca dell'alzo fisso troviamo la punzonatura col valore 6,5 che tarato per la distanza di 300 m.
Canna moschetto mod. 38 cal. 6,5 x 52
Canna moschetto mod. 38 cal. 7,92 x 57
Particolare della tacca di mira con sopra inciso il calibro (7.9) e la matricola, unico marchio presente in questo moschetto .
La canna del moschetto modello 38 in calibro 7,92 esteticamente identica a quella in calibro 7,35 e in 6,5, inoltre per questa trasformazione sono state usate armi modello 91 indifferentemente in calibro 6,5 e 7,35.
La lunghezza di 451 mm, le righe sono 4 con andamento destrorso.
Sulla tacca dell'alzo fisso troviamo la punzonatura col valore 7,9 che tarato per la distanza di 100 m.